Roma, 14 ottobre 2017 – Tutto Campo Progressista esprime la sua solidarietà e vicinanza alla Presidente della Camera Laura Boldrini per le inaccettabili e vergognose mistificazioni di cui è vittima sui social network. Volgari offese e falsità ancor più intollerabili quando create e diffuse per un preciso scopo politico da chi rappresenta i cittadini nelle istituzioni. E la surreale leggerezza con cui il capogruppo della Lega Nord al Senato Gian Marco Centinaio liquida come scherzo un’attività volta a generare odio nei confronti di una delle figure istituzionali più importanti del Paese lascia semplicemente basiti. Auspichiamo che l’onorevole Centinaio capisca che di “onorevole” in questa storia non c’è niente. Se pensa che fare accuse infondate e squalificanti a un’istituzione della Repubblica e alla sua famiglia sia uno scherzo, dovrebbe prendere in seria considerazione le dimissioni.

Al contempo, chiediamo che tutte le forze politiche stigmatizzino con estrema nettezza queste azioni incivili e assolutamente inammissibili in una democrazia.